News

Inside Out Anna

con Anna Di Prospero


 
“Il pazzo o il sognatore mancano completamente di una visione obiettiva del mondo esterno. Ma tutti noi siamo più o meno pazzi, più o meno sognatori. Tutti noi abbiamo una visione personale del mondo, deformata dalla nostra tendenza narcisistica” — cit. Erich Fromm: In che rapporti sei con il tuo ego?

Penso di conoscermi bene proprio grazie al mio lavoro. Cerco continuamente di mettermi alla prova e migliorarmi, personalmente e professionalmente. Non amo essere al centro dell’attenzione, e detto da una persona che lavora quasi solo con l’autoritratto può sembrare incoerente. In realtà quando mi fotografo, non fotografo me stessa, ma una donna. Utilizzo la mia figura come semplice mezzo espressivo, non per esaltare la mia individualità, che trovo poco interessante, ma per rappresentare qualcosa che può toccare un pubblico molto più vasto.

Temporary 7

SPH 6
 
Tinte e bagliori al limite tra sogno e realtà: ci stiamo svegliando o siamo lì per chiudere gli occhi?

Forse siamo lì per chiudere gli occhi, o forse non li abbiamo mai aperti. Il mio lavoro è una riflessione sulla realtà, ma non su quella che ci circonda, bensì su quella che vive dentro di noi. Il mezzo fotografico trasforma in visibile qualcosa che non ha forma ma che sentiamo e conosciamo molto bene. In altre parole, cerco la verità nel non visibile.

Per il tuo primo progetto fotografico, ti sei affidata alle suggestive ambientazioni di casa: sei riuscita a trasmettere quello che ti eri proposta?

La nascita di Self-portrait at home coincide con il trasferimento nella casa dove ho realizzato la serie. L’intento è stato quello di creare un legame con un luogo a me sconosciuto. Il mezzo fotografico mi ha permesso di scoprire e legarmi a queste mura, la casa a sua volta mi ha ispirata a realizzare una serie lunga tre anni.

Urban 9

Come spiegheresti l’invasione del Selfie nelle nostre vite come ultimo grido generazionale? Dieci anni fa non ci si faceva foto da soli?

Certo, ma non esistevano Facebook o Instagram. La finalità del Selfie è la condivisione. La maggior parte dei giovani e meno giovani scattano Selfie per mostrarsi al mondo, per far ridere o divertire gli altri, o per raccontare un momento della propria vita. Viviamo nell’epoca della connettività, tutti ci sentiamo più vicini e raggiungibili, i Selfie sono una delle manifestazioni più evidenti di questo fenomeno.

Alcuni cenni su metodo e mezzi adoperati:

Scatto da sei anni con una Canon 5D Mark II. Utilizzo una sola ottica, Canon 24-105 mm. Cavalletto e telecomando scatto remoto sempre a portata di mano.

Escultura Novartis Campus, Richard Serra, Basel

SPS 5
 
Col progetto Self-portrait with Strangers, hai sperimentato una sorta di intromissione nell’essenza di alcune persone, attraverso luoghi e oggetti rappresentativi: quali sono stati i momenti più significativi dell’esperienza?

Il momento più significativo è legato a tutto ciò che precede lo scatto. Trovare la persona adatta, conoscerla, condividere le proprie esperienze e intraprendere un percorso nuovo e stimolante, in particolare per coloro che non hanno mai sperimentato il mezzo fotografico e le sue potenzialità. Molte delle persone coinvolte nella serie hanno espresso un sentimento positivo, legato proprio alla scoperta di nuovi aspetti personali venuti fuori grazie a questa esperienza.

Quanta importanza assume oggi possedere “l’ultimo modello” — specie nell’ambito lavorativo — per poter essere considerati dei fotografi a tutti gli effetti?

Personalmente, non ha mai avuto la minima importanza. Nessun gallerista o acquirente si è mai interessato al mio mezzo fotografico.

40 Bond Street, NY

La colonna sonora ideale per “il film” delle tue foto:

Non saprei. Ultimamente ascolto spesso la colonna sonora di Revolutionary Road, di Thomas Newman, mi aiuta a concentrarmi e mettere in ordine tutti i pensieri per portare avanti il lavoro.

Thanks
IOA cover In

www.annadiprospero.com

1 Trackback / Pingback

  1. Inside Out Anna | FACEMADICS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: