News

That’s Magic

Con Marcello Barenghi

Magic Cover

 

Come riesci a far saltar fuori bottiglie e altri oggetti da un semplice foglio di carta?

Prima di tutto ci vuole senso delle proporzioni. Poi bisogna scegliere i colori giusti, non importa che siano identici, l’importante è che siano coerenti tra loro. Essenziale per l’effetto tridimensionale sono le luci, i riflessi e le ombre.

Quanto ha a che fare la follia, con le intuizioni di un artista?

Bisognerebbe mettersi d’accordo su ciò che è folle. Conosco gente che vive col cellulare in mano, condivide sui social momenti di vita che non sta vivendo veramente. E poi quando dico che non ho — e non ho mai avuto — il cellulare, finisce che il matto sono io…

Credi che l’arte debba porsi uno scopo, o basta solo essere bravi?

Arte è un concetto soggettivo, la bravura è oggettiva. Proprio per la sua natura soggettiva, per qualcuno l’opera dovrà necessariamente avere uno scopo, per altri no. Trovo pretenzioso dare una definizione universale di Arte. È davanti all’opera di qualcuno che io decido se quella per me è Arte o no. Personalmente trovo lo scopo e la bravura non sempre necessari, mentre la bellezza lo è sempre.

Hai mai creduto nella magia, almeno una volta nella vita?

Non credo e non ho mai creduto a maghi e santoni. Quanto alle creature magiche, se esistessero non mi dispiacerebbe.

Magic Lat Ita

Che ruolo hanno i social network nella dura scalata al successo?

Nel mio caso un ruolo fondamentale. È grazie a YouTube che ho ripreso a disegnare, è grazie ai social network che sono libero e indipendente.

“Quando non c’è energia non c’è colore, non c’è forma, non c’è vita” — cit. Caravaggio: c’è ancora vita sul nostro pianeta?

Certo, c’è molta vita e c’è molta bellezza, bisogna soltanto saper e voler guardare.

È davvero sufficiente seguire un buon corso per diventare buoni artisti, o serve ancora a qualcosa nascerci?

Seguire un buon corso può aiutare chiunque a migliorare nel disegno, ma poi per raggiungere certi risultati ci vuole predisposizione, un reale interesse, impegno e ricerca personale.

Il ricordo della tua infanzia a cui resti più legato:

Ho avuto un’infanzia meravigliosa, è stato un periodo “magico” della mia vita. Mi piace molto ricordare le scorribande in bici con mio fratello sulle colline di vigneti del Monferrato.

Thanks

Magic Low

Video

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: